Dopo aver portato l’universo Olivetti all'[E]Design Festival, siamo tornati a Treviso come partner culturali con la talk Design ed Estetica del Caos.

Quando il caos è ordinato è allora che nasce il design: una progettazione creativa a servizio di esigenze concrete ed umane, con un equilibrio al tempo stesso ragionato ed istintivo tra valori funzionali ed estetici.

[E]Design Festival Treviso Talk Zanino Cappelli
[E]Design Festival Treviso Talk Zanino Cappelli

Il design è una cultura trasversale capace di indagare il mondo e proporre risposte articolate. Il Design è la sintesi di elementi culturali differenti e i designer sono esploratori senza una rotta definita, che portano nuove parole e linguaggi, traducendo il tutto in progetti carichi di qualità etiche ed estetiche.

Fabio Zanino, Head of Communication & External Relations

Come abbiamo visto recentemente con il Premio Nobel assegnato alla Fisica a Giorgio Parisi – fisico teorico dell’Università Sapienza di Roma e dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare – Caos e disordine sono forze fondamentali nella creazione, soprattutto nella generazione di nuove forme estetiche. 

Affinché questo processo trovi una conclusione ed un significato, è importante cercare nella materia un rapporto di entropia che sfugga alle leggi della fisica per adattarsi piuttosto al sentire umano. Da queste considerazioni nascono le Decostruzioni, un progetto artistico scultoreo che riflette sull’interazione tempo-uomo-materia e, partendo da objet trouvé, nobilita il marginale per conferire loro nuova vita e nuovi significati. 

Il processo creativo, che si nutre della dimensione sospesa del viaggio, coniuga valori etici di ricerca, sostenibilità ed integrazione. Questo progetto di narrative design è diventato in modo spontaneo un catalizzatore di incontri e sinergie tra realtà che collaborano condividendo i medesimi valori di etica ed estetica.

[E]Design Festival Treviso Talk Zanino Cappelli
[E]Design Festival Treviso Talk Zanino Cappelli

Cappelli Identity Design è fatta di persone, identità e culture diverse che condividono un’etica comune, che disegnano insieme un totale liquido, flessibile ma disciplinato, sempre aperto alla contaminazione e allo sviluppo integrato.

Arianna Cappelli, Head of Strategy & Client Director

Abbiamo raccontato anche come le persone e i brand interagiscono nelle narrazioni di design e come i valori di ricerca, sostenibilità ed integrazione sono il motore dell’approccio creativo dei progetti sviluppati da Cappelli Identity Design: #SoWeDesign.

Emanuele Cappelli e i suoi poster – Olivetti Design Contest

Cappelli Identity Design si conferma partner culturale di eccezione del Festival, non solo con lMostra dedicata ad Olivetti che ha portato a Treviso, ma anche con la partecipazione alle talk che hanno arricchito tutti noi.
La condivisione di valori quali estetica, etica, innovazione e inclusione rende questa partnership importante per progetti futuri.

Luciano Setten, Ideatore e Direttore Artistico dell’[e]Design Festival di Treviso

Torna al Blog