Brand Positioning definition.

Il Brand Positioning è generalmente definito come la posizione che occupa un brand nella mente delle persone, sotto certi aspetti, rispetto ai competitor. È un insieme di impressioni, percezioni, concezioni che si stabilizzano nella mente delle persone rispetto a determinate caratteristiche di un brand e può riguardare i suoi aspetti comunicativi (come l’Immagine del Brand e il Tono di Voce) oppure una categoria di prodotto specifica (come mobili per la casa, abbigliamento, attrezzature sportive, ecc).

Ad ogni modo, il Brand Positioning è una tecnica di analisi del brand in grado di restituire quei fattori chiave e quelle tendenze secondo cui il brand è riconosciuto, valutato e giudicato dalle persone. E ci è utile per stabilire quale posizione occupa un certo marchio rispetto ai competitor e su quali leve lavorare di più per raggiungere una nuova e migliore quota di mercato.

00010Venice Vaporetto

Il Brand Positioning è il riflesso del brand nella mente delle persone e ciò che guida gli interessi così come le scelte di acquisto di prodotti e servizi. Una comunicazione coerente e costante sono le chiavi di un buon posizionamento.

Come lavorare sul Brand Positioning?

Esistono molti modi per lavorare sul posizionamento del brand (Brand Positioning). Solitamente si sviluppa una panoramica del posizionamento di mercato, del settore di riferimento, del valore commerciale, dei prodotti o servizi più forti, ecc. rispetto ai principali competitor. Nel costruire un piano strategico di comunicazione, poi, si procede a un’operazione simile focalizzata sul profilo del brand (Brand Profile), sulla “dichiarazione di valore” (Value Proposition), sullo stile comunicativo e il tono di voce, ecc. e tutto questo si organizza in una serie di mappe in grado di restituire una visualizzazione grafica della posizione occupata dal brand (Positioning Map).

La mappa di posizionamento del brand permette di strutturare gli obiettivi finali di posizionamento, gli aspetti sui quali agire e spesso anche stabilire un percorso insieme al cliente in modo da pianificare una strategia a step, di ampio respiro.
In questo modo, tutta la comunicazione si organizza in modo coeso e coerente, moltiplicando la “distintività” del brand e dunque il suo potenziale di penetrazione nel mercato e nella mente delle persone.

A chi serve il Brand Positioning?

Una buona strategia di Brand Positioning serve non solo ai brand appena nati, ma anche a tutti quelli che non riescono a penetrare il mercato o trovare un proprio spazio rispetto ai competitor, oppure a quei brand che vogliono attualizzare il loro posizionamento tenendosi al passo con i tempi.

Le tecnologie della comunicazione e i trend sociali, infatti, evolvono e portano le persone a utilizzare in modo diverso gli strumenti esistenti e i nuovi prodotti sul mercato. Inoltre, le tendenze culturali globali e locali modificano lentamente ma costantemente il modo di vivere delle popolazioni, i loro bisogni e desideri, e questo genera a sua volta rapporti sempre diversi con il mercato, i prodotti e i servizi.
Comprendere il proprio posizionamento nella mente delle persone e sul mercato aiuta a capire come e dove investire per seguire le tendenze e le mode, per rispondere in modo sempre efficace alle necessità delle persone e mantenere una crescita economica salutare del brand.