Creazione Contenuti definition.

La creazione contenuti è il processo creativo che permette la produzione di risorse visive e/o testuali – come contenuti video, testi per eBook o articoli di blog, materiali per post sui social media, ma anche servizi fotografici, testi e immagini per brochure, volantini, cataloghi e riviste, sviluppo di infografiche, newsletter, banner informativi, e così via.

Il processo di creazione contenuti è piuttosto complesso e strategico, e necessita di analisi trasversali, multidisciplinari poiché deve riuscire a identificare l’audience e il target, l’ambiente di riferimento e le caratteristiche principali della cultura a cui appartengono. In questo modo, è possibile pianificare quali concetti e messaggi saranno più intellegibili ed efficaci, quali contenuti potrebbero raccogliere maggior successo, quali tematiche o argomenti mettere in campo per raccogliere attenzione verso un brand, interesse verso l’offerta, desidero all’acquisto.

Cannes Film Festival, Italian Pavilion_

Creare contenuti significa costruire una efficace e corretta forma della comunicazione rispettando tempi, luoghi e persone.
Significa conoscere strumenti e tecniche specifici per trasmettere correttamente la Brand Image, il suo Tone of Voice ed Essenza.

Principali aree di intervento nella Creazione Contenuti:

  • SEO-Copywriting, Scrittura Creativa, Foto/Video-Elaborazioni e Info-Grafica Digitale interattiva.
  • Strategie SEO complesse, Naming, contenuti per Social Media, Long-Form, etc.
  • Storytelling, Article Marketing, contenuti per blog e webzine, etc.
  • Audio-elaborazione, Voiceover, ecc.

Elementi essenziali per la Creazione Contenuti:

Il primo passo utile per una produzione di contenuti di successo è avere un chiaro brief da parte del cliente. Di solito, organizziamo una riunione individuale o una chiamata in videoconferenza: questo passaggio è un punto chiave poiché ci sono domande che sorgono naturalmente in una conversazione e che potrebbero non verificarsi mai tramite e-mail o altri canali indiretti.
Il brief è un documento che delinea il contesto, gli scopi e i risultati attesi del progetto, ma chiarisce anche il background culturale, le tendenze e gli argomenti caldi da considerare, l'essenza del brand e la sua storia, in modo da poter rilevare il modo migliore in cui è possibile calibrarlo per migliorare la sua reputazione, la popolarità, l’interesse, e così via.

Altri punti chiave per la produzione di contenuti sono la configurazione del Tono di Voce (Tone Of Voice) e la mappatura del posizionamento Web (Web Positioning).
Il Tone Of Voice è l'essenza del brand gestita sul piano linguistico: viene discusso attraverso un "question-time" con il cliente, secondo un'analisi socio-culturale e delle caratteristiche del target che possiamo rilevare. In poche parole, il tono di voce è il modo migliore attraverso il quale il brand parla alle persone: quindi, deve essere coerente con l'intero sistema di Brand Identity, consistente e costante nel tempo.

Il Web Positioning, invece, è sempre una prima azione utile per ottenere un "indice di penetrazione nel web" di un brand, in modo da poter bilanciare la strategia attorno alle frasi chiave necessarie per la popolarità del marchio stesso, nonché per il settore e il pubblico di riferimento. Un Audit SEO mirato alle principali keyword è uno step del flusso di lavoro, ma anche l'analisi online del Naming del brand e delle proposte di valore (Value Proposition) sarà oggetto di indagine. Un punto interessante è l'analisi del Brand Storytelling che è fondamentale per rendere il nostro cliente un concorrente forte sul mercato e per costruire un'efficace strategia di posizionamento a lungo termine.

Quali figure professionali sono coinvolte nella Creazione Contenuti?

Fare produzione di contenuti significa possedere una vasta gamma di conoscenze che vanno dagli studi umanistici a quelli tecnici, dalla letteratura alla storia sociale e artistica, dal documentarismo alla divulgazione scientifica. Si devono saper padroneggiare le tecniche di scrittura tradizionale ma soprattutto la scrittura digitale, oggi imprescindibile in questo ambito di lavoro. Si deve saper costruire una storia per immagini, segni o parole, spiegare o redigere documentazione tecnica utilizzando i giusti vocabolari e le corrette tecnologie.

Quindi, non esiste una figura professionale univoca ma solitamente si lavora in team, costruendo squadre ad hoc. Naturalmente, è importante individuare con esattezza di quali profili professionali si ha bisogno, per questo spesso si analizzano le possibilità di racconto (Storytelling) insieme al cliente e si procede alla configurazione della squadra di lavoro in relazione alle criticità emergenti.
Però, spesso il processo è gestito da un Content Manager, che solitamente ha competenze approfondite di natura letteraria ma anche molte abilità tecniche nel mondo digitale (sa gestire strategie SEO per il posizionamento del brand sul Web, conosce bene i social network, le tendenze del momento e gli argomenti di discussione principali, ha conoscenze nell'ambito dell'arte, del cinema e delle produzioni online più importanti, e così via).