Ritratto Rosso. Elisabetta Catalano guarda Federico Fellini, è la mostra che racconta la grandezza del Maestro riflessa ed accresciuta ancora di intensità, dove possibile, quando ritratta dall’obiettivo profondo della fotografa.

L’importante collaborazione tra Istituto Luce, Cinecittà e l’Archivio Elisabetta Catalano ha consentito a Emanuele Cappelli di curare la direzione artistica dell’esposizione all’interno dello storico Teatro 1; allestendo uno specialissimo setting scenografico e creativo che ha unito, in un unico percorso, lo sguardo della Catalano sull’opera di Fellini. Emanuele Cappelli, gran conoscitore di Fellini, avendo già curato gli spazi espositivi a lui dedicati alla Mostra Internazionale d’arte cinematografica di Venezia e al Cannes Film Festival 2020, ha disegnato mastodontiche quinte verticali, di 8 metri di altezza, che proiettano ombre e creano pareti irreali. Lo spazio è fatto di luce ed assenza di luce: è come aggirarsi in un film del Maestro, con Elisabetta che coglie sguardi, gesti e piccoli segni.

L’omaggio alla grande fotografa, si suggella poi nella ricostruzione dello studio della Catalano: con estrema delicatezza e sensibilità la Mostra svela ai visitatori lo spazio reale nel quale Catalano si preparava ad immortalare Fellini un’ultima volta, quella finale.

Uno sguardo intenso.
Rivelatore.

Services
Art Direction
Digital Advertising
Exhibit Design
Motion Graphic
Naming
Sound Design
Studio del Logo

Tutta l’idea di Ri-tratto rosso ruota intorno al concetto del tempo che non torna. Con Fellini il tempo passato, torna.
Restituire l’atmosfera onirica della sensibilità visiva di Fellini attraverso effetti di colore e di suono è diventato il punto centrale della mia ricerca. Ho immaginato quale fosse il modo migliore per tradurre quell’atmosfera e per fare in modo che tutti oggi possano comprenderla. Ho lasciato così parlare uno spazio e l’ho riempito con il tempo.

Emanuele Cappelli

Direttore Artistico
Emanuele Cappelli
Curatore
E. Cappelli, A. Ponis
Coordinamento
Barbara Goretti
Testi e selezione iconografica
L. Cherubini, R. Simongini
Visual and Exhibit Design
Emanuele Cappelli
Video Editing
Giulia Martino
Responsabile di produzione
Emiliano Gatti
Communication Strategy
Arianna Cappelli
Digital Marketing
Amin Abu Islahi
Sound
Federico Landini
Light Design
Mauro Stancati
Photography
Cinzia Capparelli

Prossimo progetto