Naming definition.

Naming dall’inglese vuol dire denominare. Nel linguaggio del marketing il naming è la trovata creativa per definire il nome di un servizio, di un’azienda, di un prodotto, di un brand oppure di un singolo progetto. La scelta di un nome è il risultato di un’operazione strategica che prende in considerazione: obiettivi commerciali, la qualità dell’oggetto che si comunica, il contesto di riferimento, le persone a cui ci si rivolge (target, audience, personas). Il nome deve assolutamente avere caratteristiche specifiche come la brevità, quasi sempre consigliata, la memorabilità e la musicalità rispettando il tono di voce dell’azienda promotrice.

Ri-tratto Rosso
Logo Ri-tratto Rosso

Il naming è il risultato di un processo strategico di marketing che passa per la ricerca al fine di raggiungere un determinato posizionamento.
Un buon naming deve essere memorabile, orecchiabile, breve, originale.

A cosa serve il naming?

La scelta del naming o del brand name è così importante da determinare il successo di un determinato servizio,  azienda, o prodotto sul suo mercato di riferimento. La fase di ricerca e di analisi è necessaria per ogni tipo di processo creativo. Quando si progetta un logo, per esempio, si attraversa lo stesso tipo di percorso.

Come si sceglie un naming di successo?

Se il naming, così come il logo, riesce a conferire carattere e personalità al brand, all’azienda, al servizio che si vuole promuovere; se riesce - in sostanza - a determinare identità,  è prima di tutto necessario chiarire l'obiettivo di business e di comunicazione. Per questo motivo sono fondamentali, prima di iniziare il lavoro creativo, le attività di analisi, ricerca e benchmarking, al fine di strutturare strategia e posizionamento. Una volta fissati questi punti si dovrà considerare la tipologia di pubblico a cui ci si rivolge, oltre allo scenario di riferimento di mercato. L'ideazione di un naming coinvolge infatti più figure professionali insieme: dai marketers ai creativi (designer e copywriter) che lavorano insieme all’individuazione alla definizione dell'identità, basata anche sugli obiettivi di business e di marketing. In sostanza possiamo riassumere che non esiste un naming di successo per eccellenza. Anche se possiamo dichiarare con certezza che il massimo del risultato è raggiungere con un messaggio chiaro e nel minor tempo possibile la giusta fascia di pubblico. Con il naming giusto tutto questo si può fare con una sola parola.